“Il maestro arriva quando l’allievo è pronto”. Così recita un antico detto giapponese e così è accaduto agli studenti dell’istituto comprensivo Luigi Falco di Scafati dove grazie alle attività pomeridiane di Scuola Viva moltissimi ragazzi hanno potuto scoprire di possedere talenti straordinari e passioni mai sondate prima.

 

Pensavo di essere stonata – racconta Maria, 13 anni, iscritta al corso di canto corale – poi grazie al coro ho scoperto non solo di saper cantare ma di poterlo addirittura fare in una tonalità maggiore rispetto agli altri“. Grazie alle prove con l’insegnante di canto, infatti, Maria ha scoperto di essere addirittura un soprano e di poter dire finalmente addio alle canticchiate solitarie al segreto tra le mura della propria cameretta.

 

Sì adesso canto in pubblico e ho deciso di iscrivermi anche ad un corso di musica. Da un po’ di tempo suono il flauto traverso e strimpello il pianoforte e chissà, magari un giorno potrò diventare così brava da fare tutt’e due le cose assieme su un palco, suonare e cantare per un grande pubblico“. E se la potenza vocale è il talento nascosto scoperto da Maria, l’abilità da stratega per dare scacco matto a grandi e piccini è il talento scoperto da Antonia e Danilo, mini campioncini di scacchi tra i migliori allievi del corso pomeridiano di Scuola Viva dedicato a questo “gioco”.

 

 

Prima di questo corso – racconta Danilo – non avevo mai pensato agli scacchi come attività da praticare o addirittura come sport. Invece mi sono appassionato tantissimo, l’ho trovato perfettamente in linea con il mio carattere, la mia curiosità, la mia voglia continua di apprendere e di migliorarmi. Gli scacchi ti insegnano soprattutto questo, la pazienza e la costanza. Perché per diventare bravi e poter reggere partite che durano addirittura ore bisogna studiare tanto“. Elaborare strategie e tattiche per imprigionare il re, invece, ha modificato in senso molto positivo il carattere di Antonia: “Sono diventata più seria – afferma -, affronto più seriamente la scuola e i rapporti con gli amici, la famiglia. Gli scacchi si basano sulla logica e questo ti insegna ad applicarla non solo sulla scacchiera ma anche nella vita. E gli effetti sono solo positivi“.