UNA SCUOLA PER TUTTI

L’attenta analisi dei processi e delle trasformazioni culturali del territorio in cui è inserito l’ IC “Aldo Moro” ha messo in evidenza la carenza di occasioni di aggregazione sociale, di crescita culturale e di esperienze di comunicazione globali, situazioni di rischio sociale caratterizzate da fenomeni di deviazione, disadattamento, disagio socio-culturale e ambientale con una forte presenza di alunni con atteggiamenti di bullismo che, spesso, si rendono protagonisti di risse, aggressioni, atti di vandalismo. Inoltre, i fattori di rischio preoccupanti sono soprattutto legati a situazioni familiari difficili, estrazione sociale e culturale delle famiglie modesta, mancanza di stimoli educativi adeguati, bambini poco seguiti dai genitori con condizioni lavorative talvolta precarie. A ciò si aggiunge la presenza di immigrati poco inseriti e dediti ad azioni illecite.

Le conseguenze visibili negli alunni sono legate alla mancanza di motivazione, disinteresse nei confronti dell’esperienza scolastica, aggressività, frequenza saltuaria, bassa autostima. Le molteplici problematiche segnalate hanno quindi indotto la scuola ad intervenire in modo appropriato per superare le forme di disagio e di svantaggio cercando di offrire modelli comportamentali che potessero mirare al rispetto, alla responsabilità, all’altruismo, alla crescita personale e comunitaria. Il tutto, con percorsi formativi quanto più possibile personalizzati, individualizzati, scientificamente fondati, sostenuti da una ricerca continua per ricalibrare efficacemente i percorsi formativi che vedono protagonisti gli alunni della nostra scuola. Per questo, gli operatori scolastici si sono impegnati nella prevenzione della dispersione scolastica, sia sul piano del recupero strumentale dei numerosi alunni che presentano problemi nell’alfabetizzazione di base, sia in quello relazionale, per garantire il pieno successo formativo. I moduli attivati nella prima annualità potevano essere tutti ripresentati, ma, considerato l’enorme successo ottenuto dai moduli di teatro sia con gli alunni che con le famiglie e il territorio, si è ritenuto opportuno ampliarne la presentazione aggiungendone un altro. Il Modulo “Su…il sipario” 2 sostituisce il Modulo “Riflettori sulla scuola” che, pur non avendo presentato criticità, è stato sostituito con una nuova forma educativo – didattica con “focus on” sulla lingua madre italiana.

Coordinate Progetto
Numero moduli: 8
Partner: 4
Tot Ore: 360
Tot studenti coinvolti: 200/240

MODULO 1 – TUTTI IN SCENA
Partner: KOINÉ
Numero Studenti: 25/30
Ore: 60
MODULO 2 – SU IL SIPARIO I
Partner: KOINÉ
Numero Studenti: 25/30
Ore: 60
MODULO 3 – SU IL SIPARIO II
Partner: KOINÉ
Numero Studenti: 25/30
Ore: 60
MODULO 4 – FESTA DI NOTE
Partner: IL SOGNO E SEMPRE ONLUS
Numero Studenti: 25/30
Ore: 60
MODULO 5 – EDUCARE ALLO SPORT
Partner: VIVIAMO CANCELLO
Numero Studenti: 25/30
Ore: 30
MODULO 6 – MATEMATICA ATTIVA
Partner:
Numero Studenti: 25/30
Ore: 30
MODULO 7 – VIVERE LE SCIENZE
Partner: VIVIAMO CANCELLO
Numero Studenti: 25/30
Ore: 30
MODULO 8 – LA TECNOCLASSE
Partner:
Numero Studenti: 25/30
Ore: 30

Coordinate Scuola:

Codice Scuola: CEIC870009
Indirizzo: via XXI Giugno, snc – 81027 San Felice A Cancello (CE)
Numero di telefono: 0823801710
Fax: 0823801710
email: ceic870009@istruzione.it; ciec870009@pec.istruzione.it;
Dirigente Scolastico: RAFFAELE PALMIERI
web: http://www.aldomorocancelloscalo.gov.it/
social: