EDUCAZIONE E/È MOVIMENTO

Il nostro territorio, seppure ricco di istanze culturali notevoli, vive da sempre una situazione di forte marginalità rispetto alle grandi aree metropolitane con ricadute negative sulla fascia più giovane della popolazione che esprime un crescente malessere e una sfiducia annichilente. Sono sempre più numerosi i giovani che manifestano o un atteggiamento di sterile e narcisistica chiusura o di rottura e di abbandono della propria terra d’origine privando il territorio di forze vitali. Il progetto che si propone vuole muoversi su due direttrici fondamentali: il recupero di una formazione responsabile e il recupero di un atteggiamento responsabilmente costruttivo. La sua forza animatrice è lo sport, inteso come educazione ad un movimento disciplinato, responsabile, maturo, rispettoso delle regole, capace di generare processi cognitivi progettuali e decisionali di sfida verso il rischio e le difficoltà ma soprattutto di veicolare valori educativi fondamentali quali : lealtà, integrazione, spirito di squadra, ricerca della migliore qualità di vita possibile, senso di appartenenza, fiducia e speranza in una società in cui ciascuna esistenza ritrovi e realizzi le sue potenzialità ed esprima la sua autenticità. Ma lo sport è anche “Educazione alla Convivenza Civile” i cui obiettivi sono quelli dell’educazione alla cittadinanza, alla salute, all’affettività. Ma lo sport è anche norma, superamento di quel caos distruttivo di cui oggi subiamo gli effetti devastanti attraverso i fondamentalismi, la discriminazione del diverso, gli isterismi nevrotici di una società delle apparenze. E’soprattutto ricerca del Bello platonicamente inteso come sintesi tra anima e corpo e allora lo sguardo al cielo stellato, che lo studio dell’Astronomia vuole promuovere, come mirabile espressione di eterna e invincibile bellezza, diventa un’occasione irrinunciabile di riflessione sui fondamenti della propria esistenza. Ma lo sport è una possibile fonte di miglioramento interiore come l’arte, una liberazione spirituale, un’esaltazione dell’identità individuale. Cultura e sport, allora, diventano un binomio imprescindibile, proprio perché quest’ultimo rappresenta «un bene culturale in grado di parlare un linguaggio universale, prima di tutto tra i giovani». La riformulazione degli interventi é stata ritenuta utile per dare nuove opportunità ai ragazzi del territorio con l’introduzione di due moduli di nuoto..

Coordinate Progetto
Numero moduli: 5
Partner: 2
Tot Ore: 240
Tot studenti coinvolti: 50

MODULO 1 – AMICHE NEL PALLONE
Partner: A.S.D. GELBISON
Numero Studenti: 10
Ore: 50
MODULO 2 – PALLAVOLANDO
Partner:
Numero Studenti: 10
Ore: 50
MODULO 3 – A SCUOLA DI NUOTO
Partner: POLISPORTIVA BALNEARE
Numero Studenti: 10
Ore: 50
MODULO 4 – IL NUOTO A SCUOLA
Partner: POLISPORTIVA BALNEARE
Numero Studenti: 10
Ore: 50
MODULO 5 – EDUCAZIONE ALL’OSSERVAZIONE ASTRONOMICA
Partner:
Numero Studenti: 10
Ore: 40

Coordinate Scuola:
Codice Scuola: SAPS10000T
Indirizzo: Via Zaccaria Pinto, 1-84078 VALLO DELLA LUCANIA – SALERNO
Numero di Telefono: 09744572
E-mail: saps10000t@lstruzione.itsaps10000t@pec.istruzione.it
Dirigente Scolastico: ANTONIO IANNUZZELLI
Web: http://www.scientificovallo.gov.it/
Social: https://www.facebook.com/Liceo-Scientifico-Leonardo-da-Vinci-Vallo-della-Lucania-357104737714345/