Pomeriggio ricco di entusiasmo, accoglienza, partecipazione e condivisione di un percorso. Quello della terza annualità del programma Scuola Viva del Fucini-Roncalli di Gragnano con i ragazzi dell’istituto portatori di un entusiasmo contagioso, travolgente a margine della manifestazione conclusiva dello scorso 29 maggio.

Una manifestazione conclusiva scintillante, ricca di spunti e nel quale tutti gli otto moduli previsti hanno avuto il loro momento di gloria, un luogo privilegiato nel quale esibirsi dinanzi ad un ospite d’eccezione: l’Assessore all’Istruzione della Regione Campania Lucia Fortini.

Fra tradizione culinaria, teatro, integrazione, danza, poesia, musica e tanta, tanta passione e divertimento, l’istituto, dinanzi ad un folto pubblico, ha messo in evidenza il suo volto migliore dimostrandosi scuola inclusiva, attenta alle diversità (ma anche a esaltarne i tratti distintivi) e brava a tirare fuori il meglio da ogni singolo alunno. Per continuare un percorso con obiettivi ben definiti: tenere lontani i ragazzi dalla strada, offrire modelli di vita sani e insegnamenti nuovi, evitare i rischi della dispersione scolastica, allontanare lo spettro della microcriminalità e scoprire nuovi, nascosti talenti in ogni allievo.