Da un punto di vista scolastico, non solo i bambini ma anche gli adulti sono stati messi a dura prova dalla quarantena imposta agli istituti scolastici dall’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus. Sono tantissimi, infatti, quelli impegnati nei corsi dei Centri per l’Istruzione per gli Adulti che a causa della sospensione imposta alle attività formative e didattiche dalle autorità scolastiche e sanitarie nazionali hanno dovuto interrompere le lezioni e attendere a casa, molto spesso senza nemmeno la possibilità della didattica on line, la ripresa dei corsi e delle attività. Per loro, i responsabili delle pagine social della scuola Solimena di Barra hanno pensato bene di attivare un “canale” di comunicazione almeno attraverso Facebook. È qui, infatti, che gli animatori della pagina della scuola hanno condiviso con gli studenti momentaneamente “abbandonati” tra cui moltissimi extracomunitari e lavoratori in difficoltà, biglietti di auguri per le festività, celebrazioni di ricorrenze civili come Festa del Lavoro e Liberazione e consigli e suggerimenti su come affrontare e gestire lo “stress da pandemia”.