Uniti dalla passione per la musica, venerdi 8 giugno, all’Auditorium Salvo D’Acquisto del Vomero, abbiamo assistito alla magica fusione tra il Coro del 48° e l’orchestra Bonghi. Due scuole vive in scena tra spartiti, note e angeliche voci. Diretti dai professori Marco Messina e Salvatore Murru, i veri protagonisti della serata sono stati i ragazzi dell’Istituto comprensivo Bonghi del Rione Luttazzi e del 48° Madre Claudia Russo di Barra. Le due scuole hanno deciso di unire le forze per creare un ensamble che, partendo dalle periferie, ha generato una vera comunità fatta di talenti e giovani promesse.

I ragazzi si sono confrontati con un programma complesso, mettendo in scena i Carmina Burana, West Side Story e terminando con le canzoni di Pino Daniele. Ad applaudire gli studenti c’era anche l’assessore regionale all’Istruzione, Lucia Fortini.

Grande soddisfazione ed entusiasmo è stato espresso dalle due dirigenti scolastiche, Rossella De Feo (Bonghi) e Rosa Seccia (48 circolo).

Ma non solo musica, nell’ambito delle attività portate avanti durante le due annualità del Programma Scuola Viva, il 48° circolo e l’IC Bonghi hanno affrontato moduli che spaziano dalla matematica, laboratori interculturali, teatro, letteratura e tanto altro con progetti dal titotolo “Magi@amente a Scuola” per il 48° C.D. Madre Claudia Russo di Barra e  “Oggi…a Scuola” per l’Istituto comprensivo “R.Bonghi” di Gianturco.