Sono 6, sono tutti campani e qualche giorno fa sono partiti alla volta di Jesolo per partecipare alle Olimpiadi d’inglese Hippo English Language Competition, iniziativa che gode del patrocinio dell’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania.

La squadra italiana conta ben 12 studenti qualificati (gli altri finalisti vengono da Liguria, Lombardia, Abruzzo, Veneto e Friuli), che si sono confrontati con ragazzi come loro provenienti da tutte le parti del mondo: dal Pakistan, dall’India, dalla Bulgaria ma anche dal Sud Africa e dall’America Latina.

Ma chi sono i nostri 5 piccoli campioni dell’inglese? Si chiamano Antonio Cerbone del 1° Circolo Didattico “Guglielmo Marconi” di Afragola, Giulia Aurisicchio e Marianna Di Lorenzo dell’Istituto Comprensivo “Cimarosa” di Aversa, Angela Arciprete dell’Istituto Comprensivo “Alessio Simmaco Mazzocchi” di Santa Maria Capua Vetere, Rossella Bramato dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Don Lorenzo Milani” di Gragnano e Vittorio Sammaria del Liceo Scientifico “F. Severi” di Castellammare di Stabia.

Grazie a loro, la Campania è stata la regione con la maggiore rappresentativa alle finali di Jesolo! “La Hippo Competition non è stata solo un’occasione per tutti coloro che volevano mettere alla prova il proprio inglese ma ha rappresentato un vero e proprio evento interculturale vissuto in condivisione. Siamo davvero molto soddisfatti dei risultati conseguiti dai nostri ragazzi – ha spiegato Marianeve De Mel, responsabile della cooperativa “New Education”, promotore ufficiale della competizione per la Campania, il Molise e la Basilicata – Grazie alla Regione Campania nella persona dell’Assessore all’Istruzione Lucia Fortini per averci sempre fatto sentire la propria vicinanza e sprone. – continua la responsabile – Le finali rappresentano un vero evento interculturale, molto coinvolgente, sia per i ragazzi, sia per i docenti. L’integrazione tra culture diverse si costruisce anche in questo modo”.

Come tutte le cose belle, anche questa fantastica avventura è giunta al termine. Ma c’è da essere fieri dei nostri studenti finalisti, grazie a loro la Regione Campania è stata la più rappresentata alle finali internazionali, con eccellenti piazzamenti a ridosso delle primissime posizioni. Un applauso va, quindi, a tutta la squadra italiana, che ha comunque portato una medaglia d’oro a casa; a questi ragazzi che rappresentano le nostre eccellenze, non solo in termini di bravura e capacità, ma soprattutto per come si sono integrati ed il loro sano spirito di confronto, che ha fatto nascere nuove amicizie con ragazzi provenienti da ogni parte del mondo!