C’è tempo fino al 31 gennaio per registrarsi e partecipare alla Quarta edizione del Concorso nazionale “Facciamo 17 goal. Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile” promosso dal MIUR – Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione – e l’ASviS (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile).

Secondo quanto previsto dall’obiettivo 4 Istruzione e di qualità dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, il concorso intende promuovere, attraverso l’espressione di mezzi e di linguaggi differenti e nella prospettiva di una responsabile gestione del cambiamento, le seguenti finalità:

  • l’educazione allo sviluppo sostenibile e agli stili di vita rispettosi dell’ambiente, di tutte le popolazioni del mondo nel rispetto della solidarietà intergenerazionale;
  • i diritti umani;
  • l’uguaglianza tra i popoli e le persone, la valorizzazione della diversità culturale;
  • una cultura di pace e di non violenza;
  • la cittadinanza globale anche nell’ottica della responsabile presa in carico del problema del cambiamento climatico;
  • l’innovazione sostenibile e la lotta alla povertà.

Al concorso possono partecipare tutte le scuole sul territorio nazionale di ogni ordine e grado in una delle due modalità previste:

  1. A) gruppi di bambini/alunni/studenti appartenenti alla medesima classe o a classi diverse guidati da uno o più docenti;
  2. B) un’intera classe, con il coinvolgimento dell’intero consiglio di classe.

Ognuna di queste modalità ha un suo tema da approfondire:
Modalità A): Diffondiamo l’Agenda 2030 in raccordo con la Carta costituzionale
Modalità B): In cammino verso un curricolo sostenibile a partire dalla nostra Carta costituzionale

Chiaramente, non saranno ammessi elaborati già presentati in occasione delle scorse edizioni del Concorso.

È importante sapere che, entro il 31 gennaio bisognerà registrarsi compilando questo modulo on-line.

Successivamente, c’è tempo fino al 18 aprile 2020 per trasmettere i propri elaborati da presentare al concorso. Le modalità di trasmissione sono indicate nel bando.

Per ulteriori informazioni e per approfondire le modalità di partecipazione, consultare la pagina dedicata al concorso sul sito del MIUR e sul sito dell’ASVIS.

Ma cosa sono questi 17 goal da segnare per trasformare il nostro mondo? Perché sono così importanti?

I 17 goal, come simbolicamente sono stati chiamati in questo concorso, sono gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile inseriti nell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile adottata nel settembre 2015  dall’Assemblea Generale della Nazioni Unite con cui non solo è stato espresso un chiaro giudizio sull’insostenibilità dell’attuale modello di sviluppo, ma si è superata l’idea che la sostenibilità sia solamente una questione ambientale, a favore di una visione integrata delle diverse dimensioni dello sviluppo.

Quali sono gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile?

Vediamoli di seguito.
Obiettivo 1: Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo.
Obiettivo 2: Porre fine alla fame, raggiungere la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere un’agricoltura sostenibile.
Obiettivo 3: Assicurare la salute e il benessere per tutti e per tutte le età.
Obiettivo 4: Assicurare un’istruzione di qualità, equa ed inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti.
Obiettivo 5: Raggiungere l’uguaglianza di genere e l’empowerment (maggiore forza, autostima e consapevolezza) di tutte le donne e le ragazze.
Obiettivo 6: Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico-sanitarie.
Obiettivo 7: Assicurare a tutti l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni.
Obiettivo 8: Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti.
Obiettivo 9: Costruire una infrastruttura resiliente e promuovere l’innovazione ed una industrializzazione equa, responsabile e sostenibile.
Obiettivo 10: Ridurre l’ineguaglianza all’interno di e fra le Nazioni.
Obiettivo 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.
Obiettivo 12: Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo.
Obiettivo 13: Adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze.
Obiettivo 14: Conservare e utilizzare in modo durevole gli oceani, i mari e le risorse marine per uno sviluppo sostenibile.
Obiettivo 15: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre, gestire sostenibilmente le foreste, contrastare la desertificazione, arrestare e far retrocedere il degrado del terreno, e fermare la perdita di diversità biologica.
Obiettivo 16: Promuovere società pacifiche e più inclusive per uno sviluppo sostenibile. offrire l’accesso alla giustizia per tutti e creare organismi efficienti, responsabili e inclusivi a tutti i livelli.
Obiettivo 17: Rafforzare i mezzi di attuazione e rinnovare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile.