Avviso importante per tutte le Scuole Vive della Campania: è appena stato pubblicato il Bando per la Terza Annualità di Scuola Viva! Anche questo terzo anno è finanziato Ricordiamo che il Programma Scuola Viva è finanziato grazie ai fondi POR Campania FSE 2014/2020.

Sul BURC n. 48 del 16.07.2018 troverete l’Avviso di selezione approvato con Decreto Dirigenziale n.835 del 11.07.2018

Le Scuole Vive della Campania devono, entro il 15 settembre, presentare la manifestazione di interesse al Bando in continuità con le azioni messe in pratica nelle precedenti due annualità.

Esattamente come nella Seconda annualità i Dirigenti Scolastici di ogni Istituto partecipante sono chiamati ad analizzare quanto svolto in precedenza e predisporre la nuova proposta progettuale (Allegato C). Obiettivo principale: la valorizzazione delle attività attraverso l’eventuale riformulazione o esclusione dei moduli non rispondenti alle aspettative o l’intensificazione di quelli che, al contrario, hanno riscontrato maggior interesse ed una più marcata propensione al conseguimento degli obiettivi del programma in termini di partecipazione, inclusione e protagonismo degli allievi, delle famiglie e di tutta la comunità scolastica e del territorio.

Chi può partecipare?
Possono partecipare trasmettendo le proprie manifestazioni d’interesse: gli Istituti scolastici Statali della Regione Campania ammessi a finanziamento per la prima annualità e/o seconda annualità del Programma “Scuola Viva” (compresi quelli disaggregati per effetto del dimensionamento scolastico).

Cosa bisogna compilare per partecipare?
Allegati all’avviso (Allegato A del bando) ci saranno i moduli da ritrasmettere compilati in ogni parte e firmati digitalmente, di cui vi alleghiamo di seguito una copia editabile:

Allegato B – ISTANZA

Allegato C – FORMULARIO

Allegato C – PIANO FINANZIARIO

Allegato D – DICHIARAZIONE PARTNER

Allegato E – ABSTRACT

Dove inviare la proposta di partecipazione?
Gli indirizzi PEC a cui trasmettere la documentazione sono i seguenti:

Per le Scuole di NAPOLI CITTÀ
scuolaviva_na1@pec.regione.campania.it

Per le Scuole di NAPOLI PROVINCIA
scuolaviva_na2@pec.regione.campania.it

Per le Scuole di SALERNO
scuolaviva_sa@pec.regione.campania.it

Per le Scuole di AVELLINO/BENEVENTO/CASERTA
scuolaviva_av_bn_ce@pec.regione.campania.it

Quando scadrà il bando?
La scadenza per la presentazione dei progetti, per partecipare alla Terza Annualità Scuola Viva, è fissata al giorno 15 settembre 2018. Farà fede la data di invio della PEC.

Quali sono le modalità di trasmissione per la partecipazione al bando?
L’oggetto della PEC dovrà essere: “Domanda di partecipazione alla Manifestazione di interesse “Programma Scuola Viva” – III annualità

La PEC dovrà contenere:

  • Allegato B – Istanza di Partecipazione, compilata e firmata digitalmente dal Dirigente Scolastico, con allegata la copia di un documento d’identità.
  • Allegato C – Formulario di Presentazione, Piano di Valorizzazione e Finanziario: la proposta progettuale di quest’anno che include anche cronoprogramma di progetto e piano finanziario (Allegato C documento word + foglio excel) compilata e firmata digitalmente dal Dirigente Scolastico.
  • Allegato D – Dichiarazione di impegno da parte dei partner: enti istituzionali, associazioni, cooperative, volontariato laico e religioso, terzo settore, imprese, professionisti, oratori, ecc. Dovrà essere compilata in ogni sua parte, firmata da un responsabile dell’ente partner, con allegato un documento d’identità del firmatario.
  • Allegato E – Abstract di Progetto, dove indicare il titolo del progetto ed il numero totale delle ore previste. Bisogna altresì indicare: l’elenco generale dei partner, l’elenco dei moduli con indicazione delle sedi di svolgimento delle attività, il numero di ore per ogni singolo modulo, ed, infine, il costo totale del progetto.
  • La deliberazione degli Organi Collegiali dell’Istituzione Scolastica per la partecipazione alla presente procedura oppure la dichiarazione di impegno alla trasmissione della stessa deliberazione prima della sottoscrizione dell’atto di concessione (in forma libera).

Per ulteriori chiarimenti non esitate a contattare i vostri referenti Regionali.

Buon lavoro e un grande in bocca al lupo a tutti!