TRA PIROETTE E GIRAVOLTE LA DANZA È PROTAGONISTA AL FUCINI-RONCALLI DI GRAGNANO

Combattere gli stereotipi di genere a suon di piroette e giravolte: è questo il risultato straordinario raggiunto grazie ai moduli di Scuola Viva dall’Istituto Fucini – Roncalli di Gragnano. Nei moduli pomeridiani di teatro e danza, infatti, non esistono barriere legate al sesso e maschi e femmine si sentono davvero liberi di seguire le proprie inclinazioni senza alcuna pressione o limitazione.

“Anche se nel mio gruppo sono l’unico uomo a ballare questo non mi crea nessun problema – afferma perentorio Antonio, unica étoile di un gruppo di ballerine -. Già seguo al di fuori della scuola un corso di danza ma qui posso rilassarmi, divertirmi di più e fare amicizia con nuove persone”. Stesso discorso per Asia che a 12 anni già può vantare una discreta esperienza da ballerina ma con Scuola Viva si diverte a ballare con i compagni di classe. Unico appunto sulle attrezzature sportive presenti in istituto: “In palestra abbiamo più comfort – dice – a scuola ti devi un po’ adeguare”. “A Gragnano abbiamo molti ragazzi che per difficoltà personali o familiari non possono frequentare altre palestre o seguire altre attività extracurriculari e quindi li vediamo spesso per strada. Per questo – spiega la responsabile del progetto Antonietta Rotondale – tutti i corsi che abbiamo attivato nel corso di questi anni sono stati mirati proprio a questo, prima di tutto a tenere i ragazzi a scuola, in un luogo sicuro, lontano da attività che potrebbero compromettere la loro crescita e il loro sviluppo”