COLLABORAZIONE AZIENDE-SCUOLA, FIRMATO PROTOCOLLO D’INTESA MIT, MIM E FS ITALIANE

Collaborazione aziende-scuola, firmato un protocollo d’intesa fra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ministero dell’Istruzione e del Merito e Ferrovie dello Stato italiane. L’obiettivo è arginare il disallineamento di competenze fra domanda e offerta nel mondo del lavoro.

Come riportato dal Miur, è stato siglato un protocollo di intesa fra MIT, MIM e FS italiane per promuovere iniziative e collaborazioni fra il mondo della scuola e mondo delle imprese. Tale protocollo si pone l’obiettivo di facilitare l’individuazione di soluzioni concrete per affrontare il problema del disallineamento fra le competenze richieste dalle imprese e quelle fornite dai percorsi scolastici e formativi.

Sarebbe in questo disallineamento l’ostacolo al reperimento di personale competente e preparato. Un ostacolo che ha visto coinvolte, nel 2022, oltre 2 milioni di persone. L’accordo triennale segna l’inizio di una collaborazione aziende-scuola strategica e sostenibile. E va a costituire un importante passo verso la costruzione di un futuro lavorativo più inclusivo, solido e in linea con le esigenze del mercato.

COSA PREVEDE IL PROTOCOLLO D’INTESA

Il protocollo d’intesa fra MIT, MIM e FS prevede diverse iniziative per promuovere l’informazione, il dialogo e la coprogettazione di percorsi e strumenti. Queste mirano a rispondere all’esigenza di formare profili professionali adeguati ai fabbisogni occupazionali e a promuovere progetti operativi con le scuole e le regioni.

Al centro di questo nuovo capitolo della collaborazione aziende-scuola, sono previsti momenti di confronto e percorsi formativi. I primi serviranno a colmare il divario fra le competenze richieste dalle imprese e quelle normalmente acquisite attraverso i percorsi scolastici dagli studenti. Il confronto determinerà una maggiore consapevolezza delle prospettive occupazionali e di crescita per le figure professionali di settore.

I percorsi formativi, poi, utilizzeranno la didattica laboratoriale per permettere a studentesse e studenti di sviluppare competenze strategiche. In fine, un sistema di monitoraggio delle esperienze attivate e dei risultati conseguiti permetterà di valutare l’andamento delle azioni poste in essere. E tale sistema vedrà coinvolti entrambi i Ministeri sottoscrittori del protocollo d’intesa.