Tantissima arte contemporanea nella seconda annualità del programma “Scuola Viva” del Liceo Giambattista Vico di Napoli, che si è conclusa in data 15 Giugno 2018 con l’inaugurazione dell’opera site-specific dal titolo “Faccia a Faccia”, risultato del lavoro svolto dai ragazzi della III D affiancati dalla mano esperta dell’artista Christian Leperino.

Il progetto, realizzato anche grazie alle capacità di coordinamento della Prof.ssa Luciana Soravia e della Prof.ssa Giovanna Pastore, è stato strutturato in 10 incontri da 30 ore e prevedeva la partecipazione di ben 29 alunni: insomma, il Workshop con Leperino è la massima rappresentazione del concetto di Alternanza Scuola-Lavoro.

Durante i quattro mesi di attività, i ragazzi hanno avuto l’opportunità di apprendere l’antica tecnica della fusione a cera persa (realizzata dai maestri artigiani della Fonderia Nolana del Giudice) e di realizzare due sculture permanenti che sono oggi presenti, l’una di “faccia” all’altra, sui pilastri dello scalone di ingresso dell’istituto scolastico. I volti delle opere sono ritratti che seguono i lineamenti di una ragazza e di un ragazzo iscritti al Giambattista Vico e sono stati disposti in una posizione ben precisa: l’uno di fronte all’altro, ad occhi socchiusi, creando un’atmosfera di dialogo e di confronto.

È uno dei tanti messaggi/valori che rappresentano il fulcro di ciò che il programma Scuola Viva intende promuovere e rafforzare: il confronto tra le istituzioni e il territorio, il riavvicinamento degli studenti alla scuola e il rinnovamento della loro fiducia nell’educazione scolastica.