Avvio della terza annualità di Scuola Viva, Open Day e occasione per inaugurare un pannello in ceramica sulla storia e l’architettura di Meta di Sorrento. È quanto accaduto lo scorso 17 gennaio, nella splendida cornice della penisola sorrentina, all’IC Buonocore-Fienga. Un istituto all’avanguardia, ricco di entusiasmo e di alunni volenterosi e diligenti che, sotto gli occhi attenti dell’Assessore all’Istruzione della Regione Campania Lucia Fortini, hanno messo insieme un Open Day davvero molto curato e pieno di dettagli: “La Scuola va in scena”. Ogni aula, infatti, in una sorta di laboratorio perenne ed in costante movimento, si è trasformato in un luogo di approfondimento, interattivo e moderno, delle discipline tradizionali.

Musica, lingua, ambiente, danza, informatica, arte, coding, ceramica, tecnologia e lettura a far da sfondo, ma non troppo, all’inaugurazione del pannello in maioliche sulla storia della cittadina ma anche alla presentazione dell’opuscolo “Destinazione Meta” e del fumetto “Contro il gioco d’azzardo”, realizzato da alunni di sei, sette, otto e nove anni nell’ambito del modulo “Vinci l’indifferenza, conquista la pace”. Per un pomeriggio, al quale hanno preso parte la “padrona di casa”, la dirigente scolastica Ester Miccolupi, il Sindaco, Giuseppe Tito, i presidenti delle associazioni territoriali, il parroco di Meta oltre alle dirigenti del Liceo “Grandi” di Sorrento, dell’Alberghiero “Viviani” di Castellammare di Stabia, davvero magico e all’insegna della legalità, dell’inclusione, del rispetto e di Scuola Viva. Un pomeriggio magico pieno di buone pratiche e splendidi insegnamenti.