Si avvisano tutte le Scuole Vive che sono partite le PEC con i nuovi Atti di Concessione per avviare la Quarta Annualità. Di seguito i passaggi procedurali da intraprendere nei prossimi giorni.

La sottoscrizione dell’Atto di Concessione

Ogni PEC trasmessa è personalizzata e contiene le eventuali integrazioni da riscontrare entro sette giorni.

Per procedere con la sottoscrizione dell’Atto di Concessione le Scuole Vive dovranno:

  1. Verificare la correttezza dei dati già immessi nel documento. (Si ricorda che l’Atto di Concessione non dovrà prevedere ulteriori loghi oltre a quelli già presenti, non vanno aggiunte date o numeri di protocollo della scuola).

2. L’Atto di Concessione dovrà poi essere salvato in formato pdf e sottoscritto digitalmente dal Dirigente Scolastico.

3. L’Atto di Concessione potrà essere trasmesso all’indirizzo di competenza, in uno con le integrazioni richieste, entro un massimo di sette giorni dalla ricezione della PEC.

Riportiamo di seguito gli indirizzi PEC a cui trasmettere tutta la documentazione:

NAPOLI CITTÀ
scuolaviva_na1@pec.regione.campania.it

NAPOLI PROVINCIA
scuolaviva_na2@pec.regione.campania.it

SALERNO
scuolaviva_sa@pec.regione.campania.it

AVELLINO/BENEVENTO/CASERTA
scuolaviva_av_bn_ce@pec.regione.campania.it

L’Avvio di attività

È importante ricordare che, come previsto dall’art. 5 dell’Atto di Concessione, le Scuole Vive hanno 10 giorni di tempo dal giorno di trasmissione dell’Atto di Concessione sottoscritto, per avviare le attività.

Successivamente, entro e non oltre 15 giorni dall’effettivo avvio delle attività, dovranno comunicarne la data, sempre a mezzo PEC.

La Richiesta di Anticipazione

Qualora tutte le attività propedeutiche siano state già espletate e tutto quanto sopra descritto sia già pronto, le Scuole Vive possono anche procedere con la richiesta di anticipazione.

Per fare questo, è fondamentale predisporre tutta la documentazione richiesta per l’anticipo nell’Atto di Concessione (art. 5 e 6) e inviarla agli indirizzi di riferimento indicati precedentemente.

Per facilitare il lavoro, si fornisce di seguito la modulistica utile in formato editabile.

SCARICA QUI LA CARTELLA ZIP CON TUTTI GLI ALLEGATI

Tutti i documenti andranno compilati, vidimati, firmati e trasmessi agli indirizzi di riferimento senza ulteriori loghi.

Per tutti coloro che non l’avessero già fatto, bisogna trasmettere, in uno alla documentazione richiesta, gli atti degli Organi Collegiali e gli accordi di partenariato sottoscritti con i partner di progetto.