Si chiama Smart Class ed è l’opportunità, data dal Ministero dell’Istruzione, di realizzare classi virtuali adatte a consentire forme di didattica digitale, anche a studentesse e studenti delle istituzioni scolastiche statali del I ciclo d’istruzione e, prioritariamente, della scuola primaria. Si è stabilito, infatti, di venire incontro alla necessità di equipaggiare le scuole del primo ciclo i cui studenti raramente sono in possesso di devices personali.

L’avviso è stato pubblicato in questi giorni dal Ministero dell’Istruzione. Si ricollega, infatti, al perdurare dell’emergenza epidemiologica connessa al diffondersi del Coronavirus e alle misure restrittive prescritte.

Superata la fase emergenziale la smart class, se le scuole lo riterranno opportuno, potrà costituire una forma ordinaria di supporto alle attività didattiche. Gli strumenti ottenuti dalle istituzioni scolastiche, infatti, saranno concessi in comodato d’uso alle studentesse e agli studenti.

  • Tempi e Modalità
    La proposta progettuale deve essere presentata accedendo nell’apposita area del sito dedicato al PON “Per la Scuola”, denominata “Gestione degli Interventi” (GPU), collegandosi al seguente indirizzo: http://www.istruzione.it/pon/.

Le proposte potranno essere presentate dalle ore 10.00 del 20 aprile alle ore 15.00 del 27 aprile.

  • Cosa è possibile acquistare
    Gli interventi devono essere destinati all’acquisizione di dispositivi digitali, da concedere in comodato d’uso alle studentesse e agli studenti che ne siano privi, per la fruizione di attività formative a distanza.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, la proposta progettuale dovrà sostanziarsi in un elenco di forniture quali:

– notebook e tablet dotati di microfono, speaker e web-cam, integrati o off-board (cioè acquistati separatamente e compatibili con il notebook/tablet);

– software e licenze per la realizzazione e/o l’uso di piattaforme di e-learning, mobile learning, content-sharing, streaming, video-call di gruppo e web-conference;

– internet key e modem-router 4G/LTE e altri accessori utili all’erogazione/fruizione delle attività formative a distanza;

– armadi e carrelli per la custodia dei succitati dispositivi all’interno dell’Istituzione scolastica.

  • Importo
    Ciascuna candidatura presentata dall’Istituzione scolastica, nel rispetto dei vincoli di partecipazione posti dall’Avviso, non potrà superare l’importo complessivo di euro 13.000,00. Tutti i costi sono da considerarsi I.V.A. inclusa.

Più informazioni
Per ulteriori dettagli sull’Avviso Smart Class, per approfondire le modalità di partecipazione, vi invitiamo a consultare la pagina ufficiale del PON Smart Class.