PARTE IL CONCORSO NAZIONALE “LA LEGALITÀ COME STRUMENTO DI REALIZZAZIONE PERSONALE”

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha indetto il concorso nazionale “La legalità come strumento di realizzazione personale” rivolto agli studenti di ogni ordine e grado.

I lavori presentati dovranno essere centrati sul tema della legalità come strumento di realizzazione personale. Il primo ed indispensabile passo per contrastare l’ingiustizia è acquisire la consapevolezza di ciò che è giusto. Solo la consapevolezza di ciò che è giusto consente di reagire alle ingiustizie.

Le scuole dovranno inviare gli elaborati all’indirizzo email evento23maggio@giustizia-amministrativa.it  entro e non oltre le ore 24:00 del 26 aprile 2023, insieme alla “Richiesta di partecipazione” allegata al bando.

Le scuole vincitrici del concorso saranno invitate a partecipare all’incontro presso la sede del Consiglio di Stato, Palazzo Spada, in Piazza Capo di Ferro a Roma, che si svolgerà il 23 maggio 2023, con i giudici ammnistrativi in ricordo di Falcone e Borsellino e dei tanti eroi civili della Storia del nostro Paese.