Il 18enne Giovanni D’Antonio studente del Liceo Torricelli di Somma Vesuviana, una delle tante scuole ad aderire a tutte le annualità del Programma “Scuola Viva”, si è classificato quarto nel contest mondiale delle Olimpiadi di Filosofia in lingua inglese per aver elaborato, nella lingua di Shakespeare, i migliori testi sul pensiero filosofico. Davanti a lui, solo tre suoi omologhi: un concorrente cinese, uno giapponese ed uno sloveno.

Un autentico trionfo per il brillante alunno del liceo sommese, già medaglia d’oro nel medesimo concorso italiano a maggio, capace di sbaragliare la concorrenza degli agguerritissimi americani ed aggiudicarsi un piazzamento di grande rilievo. Dietro alla sua affermazione ci sono una grande determinazione, un lavoro appassionato ed una evidente propensione per gli studi umanistici approfonditi anche durante il durissimo periodo del lockdown e della didattica a distanza. Per lui, ora, in attesa di completare il percorso di formazione nel Liceo Torricelli, si aprono le porte delle migliori università nazionali e internazionali pronte ad accaparrarsi una mente lucida e acuta come la sua.