“1944 – 2024: LE STRAGI E LE VIOLENZE SUI CIVILI IN ITALIA NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE E NEI CONFLITTI ARMATI RECENTI”, IN ARRIVO LA SETTIMA EDIZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito in collaborazione con l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra APS, promuove la settima edizione del concorso “1944 – 2024: le stragi e le violenze sui civili in Italia nella Seconda Guerra Mondiale e nei conflitti armati recenti”.

Gli studenti delle scuole secondarie di I° e II° interessati a partecipare, dovranno presentare i lavori entro e non oltre il 30 novembre.

Il contesto

L’iniziativa “1944 – 2024: le stragi e le violenze sui civili in Italia nella Seconda Guerra Mondiale e nei conflitti armati recenti” nasce nell’ambito del protocollo d’intesa firmato dal MIM e dall’ANVCG nel 2022.

Entrambe le istituzioni si impegnano nella conservazione della memoria delle vittime civili di tutte le guerre nel mondo, nonché nella promozione della cultura della pace e del ripudio della guerra.

Questa edizione, quella 2023 – 2024, celebra l’80° anniversario della Guerra di Liberazione. L’intento è quello di valorizzare il ricordo di quelle tragiche vicende che hanno segnato la popolazione italiana.

I primi classificati al concorso, in conclusione riceveranno un attestato di merito nel corso di una cerimonia di premiazione alla presenza di alte cariche istituzionali e di una delegazione dell’ANVCG dell’evento celebrativo del 1° febbraio 2024.

I documenti utili
Info

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’ANVCG ai seguenti recapiti: